Via Marcello Pucci 7, Milano 02. 3883 milano@cri.it

Notizie

Leggi le ultime news e gli aggiornamenti riguardanti la CRI Milano

Notizie

Leggi le ultime news e gli aggiornamenti riguardanti la CRI Milano

Mercoledì, 26 Maggio 2021 15:07

L'assistenza sanitaria a San Siro ai tempi del Covid-19

Domenica 23 maggio è terminato il Campionato italiano di calcio di Serie A. Una stagione davvero particolare a causa delle norme di contenimento del Covid-19 che ha vietato l’ingresso dei tifosi, lasciando gli spalti dei principali stadi italiani desolatamente vuoti.

Fra i tanti impianti che hanno visto modificato la loro funzione, c’è lo stadio San Siro, dove dal 1990 la Croce Rossa di Milano è presente, insieme ad altre organizzazioni di soccorso, per il servizio di assistenza sanitaria coordinato dall’Ospedale San Raffaele: una macchina organizzativa complessa che garantisce assistenza sanitaria al pubblico e agli addetti ai lavori in occasione di eventi sportivi, concerti e altre iniziative ad alta affluenza.

Nonostante la mancanza di pubblico, anche in questa stagione è stato comunque fondamentale garantire il servizio. Lo stadio infatti, benché senza spettatori, ha ospitato di volta in volta giornalisti, tecnici, addetti ai lavori, e naturalmente lo staff delle squadre. Un totale di circa 400 persone ad evento a cui garantire l’assistenza sanitaria e le corrette procedure per assicurare la massima sicurezza contro il Covid-19.

L’esperienza maturata nel corso degli anni ha permesso di identificare prontamente un nuovo assetto organizzativo e logistico in grado di rispondere alle sfide imposte dalla pandemia, che hanno rivoluzionato i protocolli operativi da adottare, adattati di volta in volta a un contesto normativo e sanitario in continuo mutamento.

L’impegno degli oltre quaranta volontari CRI iniziava 6-8 ore prima dell’evento per permettere il montaggio di un campo logistico e delle postazioni per la misurazione della temperatura agli accessi allo stadio. Il coordinamento degli equipaggi dentro e fuori dallo stadio è stato possibile grazie alla centrale operativa mobile della CRI Milano, e a un apparato radio che ha permesso anche la geolocalizzazione degli equipaggi.

Nei pochi settori degli spalti rimasti aperti, sono stati presenti di volta in volta due equipaggi dedicati all’assistenza dei giornalisti e degli addetti ai lavori.

Per garantire la sicurezza dei giocatori in caso di infortunio, a bordo campo erano posizionate due squadre di soccorritori CRI Milano. In caso di necessità di accertamenti, all’interno degli spogliatoi era presente una medical room con personale sanitario altamente specializzato. Un’ambulanza in pronta partenza ha garantito l’eventuale e tempestiva ospedalizzazione dell’infortunato.

La Croce Rossa di Milano ci tiene a ringraziare tutti gli attori coinvolti nelle operazioni nel corso delle numerose partite di campionato, i volontari CRI di Milano e dei Comitati della Provincia, e il personale dell’ospedale San Raffaele, Anpas, Misericordie di Arese, I-help BSO e Areu.

Per il campionato 2021-2022, l'augurio è che il pubblico possa tornare sugli anelli di San Siro in totale sicurezza.

 

Guarda la gallery completa: https://bit.ly/3tQm2Hl

 

Fai la tua parte!

La nostra missione è portare aiuto e assistenza ovunque ce ne sia bisogno. Dai un sostegno concreto alle nostre attività e cambia la vita di una persona. 

Senza dimora

Porta assistenza a una persona senza dimora in strada

Soccorso

Supporta i soccorritori sulle ambulanze

Sociale

Consegna un pacco viveri a una famiglia in difficoltà

Emergenze

Porta soccorso in caso di calamità e disastri

Via Marcello Pucci 7, Milano 02. 3883 milano@cri.it