Martedì, 08 Settembre 2020 14:53

A bordo delle navi quarantena GNV quattro volontari CRI Milano

Quattro volontari della Croce Rossa di Milano hanno preso servizio nei giorni scorsi a bordo delle navi GNV Allegra e Rhapsody, operanti nei pressi di Lampedusa. Insieme ad altri uomini e donne della Croce Rossa provenienti da tutta Italia, si occuperanno dell'assistenza delle persone soccorse in mare durante il loro periodo di isolamento fiduciario e di quarantena a bordo.

L’intervento della Croce Rossa, coordinato dalla Sala Operativa Nazionale CRI, si articola in tre macro ambiti di attività: assistenza sanitaria, supporto sociale e attività logistiche. Gli operatori coinvolti nel servizio, che resteranno sulla nave per 21 giorni, si occuperanno di tutte le attività di prevenzione alla diffusione epidemiologica del virus, dell’isolamento dei soggetti positivi e del trattamento di tutte le altre patologie che dovessero presentare gli ospiti della nave.

A bordo saranno inoltre disponibili servizi di mediazione linguistica-culturale, attività informative di anti-trafficking e il servizio di Restoring Family Links, ovvero mantenimento e ristabilimento dei legami familiari persi successivamente al viaggio migratorio.

"In questa grande azione umanitaria - dichiara Luigi Maraghini Garrone, Presidente della Croce Rossa di Milano - sono sicuro che i nostri volontari sapranno agire con il cuore e mettere a disposizione di tutti l'esperienza e la professionalità maturata durante le fasi più acute dell'emergenza nella nostra città".

Buon lavoro a Federica, Francesco, Lucio e Pietro e a tutti gli altri volontari di Milano che nei prossimi mesi parteciperanno all’intervento umanitario.