Martedì, 24 Marzo 2020 08:59

Covid-19, il report delle attività 16-22 marzo

La Croce Rossa di Milano è impegnata a rispondere alle richieste di aiuto ai bisogni del territorio per l'emergenza Covid-19. In questo bollettino settimanale vengono illustrati schematicamente tutti i fronti nei quali sono impegnati i gli operatori della Croce Rossa di Milano, in particolare per quanto riguarda le attività sanitarie e l'assistenza alla popolazione. A questa pagina sono presenti tutti i bollettini settimanali dall'inizio dell'emergenza.

 

Operazioni sanitarie

Prosegue l’attività di soccorso potenziata con un'ambulanza H12 aggiuntiva a disposizione dell'Azienda Regionale Emergenza-Urgenza, impiegata in tutti i territori della Regione anche per il trasporto di persone positive al coronavirus. Il servizio effettua 81 interventi in emergenza e 7 trasferimenti sanitari.

L’ambulatorio medico-infermieristico di via Pucci, grazie al presidio delle Infermiere Volontarie, rimane aperto (lun/sab, dalle 9 alle 12) e risponde a un numero sempre maggiore di richieste di prestazione ambulatoriali causato dalla chiusura di altre strutture del territorio.

Una nostra ambulanza in emergenza viene colpita da un’auto in corsa e si ribalta in zona Fiera. Incolumi equipaggio e occupanti dell’auto. Il mezzo di soccorso viene inviato in officina per le riparazioni d’urgenza

La CRI Milano garantisce il trasporto in sicurezza di sei passeggeri in quarantena provenienti dalla Nave Costa Luminosa.

Viene incrementato il servizio di distribuzione farmaci alle famiglie assistite da CRI Milano.

Prosegue il presidio medico bisettimanale presso il Rifugio Caritas di via Sammartini. I medici volontari e le Infermiere Volontarie di CRI Milano rafforzano il filtro sanitario dell'organizzazione, visitano e informano gli ospiti.

Consegnato nella sede di Via Pucci materiale sanitario in donazione da Associazione Culturale della Comunità Cinese di Fujian in Italia.

Donate due attrezzature per sanificazione ambienti da Polti.

Volontari CRI Milano, Corpo Militare Volontario e Infermiere Volontarie, su richiesta della Prefettura di Milano, si attivano per garantire supporto sanitario alla PolFer (negli orari di punta 7/10 – 16/19) per la rilevazione della temperatura corporea dei passeggeri tramite termoscanner.

Prosegue il servizio di soccorso socio sanitario a persone tossicodipendenti presso il boschetto di Rogoredo, in rete con l’ATS Città Metropolitana di Milano e diverse associazioni e cooperative sociali attive nell’area delle dipendenze.

(Vai alla gallery immagini)

 

Operazioni di assistenza alla popolazione

Vengono mantenute le 10 uscite aggiuntive (oltre alle 20 solitamente programmate) delle Unità di strada grazie all'impegno degli operatori e delle Infermiere Volontarie del Comitato.

Continuano le consegne a domicilio di cibo per le 60 famiglie in difficoltà assistite da CRI Milano grazie al progetto Filiera della solidarietà. A queste si aggiungono decine di richieste di aiuto ogni settimana.

Prosegue e si rafforza la consegna di derrate alimentari alle associazioni del territorio (il servizio raggiunge in totale più di 25mila persone per una movimentazione di oltre 1t. al giorno).

Diversi operatori sono impiegati nel progetto "Il tempo della gentilezza" e rispondono alle esigenze dei cittadini (farmaci e spesa a domicilio, consegna abiti in ospedale, staffette farmacologiche ecc.), fornendo loro strumenti e risposte utili, instradandoli verso il servizi del territorio più idonei e prendendo in carico le richieste più urgenti e delicate.

Eni/Enjoy mette a disposizione gratuita 5 furgoni Doblo per la movimentazione di alimenti e strutture logistiche.

Nel Polo logistico di Segrate la Protezione Civile collabora con CRI Milano per il confezionamento e la consegna di beni alimentari alle persone in stato di bisogno del territorio. Tra i beneficiari una comunità mamma/bambino.

Numerose pizzerie di Milano donano centinaia di pizze alla Croce Rossa di Milano per la distribuzione alle persone senza dimora.

Grazie al contributo di un nostro volontario, il Gruppo Lactalis Italia mette a disposizione due furgoni refrigerati per la movimentazione di alimenti per tutta la durata dell’emergenza.

La comunità etiope Oromo di Milano dona una “spesa solidale” di beni alimentari a lunga scadenza e di prodotti per l’infanzia per le persone in difficoltà assistite da CRI Milano. La notizia viene riportata su repubblica.it/milano e successivamente sulla home sito nazionale e condivisa da 140mila persone.

Pane Quotidiano consegna a CRI Milano 3,5 tonnellate di beni alimentari per il progetto Filiera della solidarietà.

Nell’ambito del progetto QuBì, in collaborazione con il Comune di Milano, viene fornito supporto logistico a Banco Alimentare per la movimentazione di derrate alimentari.

Operatori di CRI Milano e volontari del Corpo MIlitare Volontario e delle Infermiere Volontarie sono attivi presso il call center - numero verde Regione Lombardia.

Operatori di CRI Milano e volontari del Corpo MIlitare Volontario e delle Infermiere Volontarie (sanitari specializzati, SEP, operatori con esperienza nel soccorso e nell'emergenza) sono attivi nell'Unità di Crisi Regionale di Croce Rossa.

(Vai alla gallery immagini)


Rassegna Stampa

Milano Today, servizio Uds.

Corriere della Sera, foto CRI Milano a corredo articolo Covid-19.

The Colors of Milan, appello alla donazione.

Il Giorno, Uds CRI Lainate e Milano.

Il Folio, CRI Milano e Protezione civile al polo logistico Segrate.

Milano Today, centinaia di pizze per i senza dimora.

Radio24, testimonianze volontari CRI Milano, min 3:40 (altri spezzoni nei GR24, pocast non disponibili).

Milano Today, festa del papà.

Telenova, Linea d’ombra, intervista Luigi Maraghini Garrone.

Rai 3, TG Lombardia, immagini di operatori Uds, min 11:00

Numerosi articoli su incidente ambulanza, tra i più rilevanti:

Repubblica Milano, Corriere della Sera Milano, Milano Today, Il Giorno.


CRI MILANO NON SI FERMA.

.DONA ORA!.

Dona Emerg covid19 1

Dona Emerg covid19 2

Dona Emerg covid19 3

Dona Emerg covid19 4