Giovedì, 07 Giugno 2018 10:23

I risultati della seconda edizione del Breakfast Club di Croce Rossa Italiana e Kellogg

All’istituto Filzi è suonata l’ultima campanella, quella che segna la fine dell’anno scolastico e anche la conclusione del Breakfast Club, che chiude con un bilancio più che positivo: 5275 colazioni distribuite!

Quella del 2017-2018 è stata la seconda edizione del progetto Breakfast Club di Kellogg “Tutti a fare colazione. La prima lezione del giorno”. L’obiettivo dell’iniziativa è offrire a bambini in condizioni socio-economiche disagiate una colazione varia ed equilibrata, a titolo totalmente gratuito, ogni giorno dell’anno. La Croce Rossa di Milano è stato il primo comitato CRI ad aderire nel 2016 e quest’anno l’iniziativa è stata replicata a Torino e Casal di Principe.

Ogni mattina, prima dell’inizio delle lezioni, 45 alunni dell’Istituto si ritrovavano nella mensa della scuola per affrontare insieme il primo pasto della giornata. Ciò ha permesso ai bambini di socializzare e al contempo apprendere tutti insieme nozioni sugli stili di vita sani e sulla corretta alimentazione. Il contesto socio-culturale misto ha arricchito ancora di più il dialogo tra volontari e bambini. Secondo Tiago Vesentini, referente del progetto Breakfast Club del Comitato CRI Milano, “L’iniziativa ha rappresentato molto più di un progetto sull'educazione alimentare. È stato un esperimento di coesione e di integrazione sociale, nel quale i bambini hanno avuto modo di godere dei punti costanti per tutto l'anno – i volontari CRI - capaci di andare al di là del tradizionale rapporto con gli insegnanti”.

Soddisfazione unanime sia da parte degli organizzatori che dei bambini e delle maestre, che hanno potuto constatare come gli alunni aderenti al progetto fossero più attenti alle lezioni e meno distratti, grazie al miglior apporto energetico ricevuto con la colazione offerta.

In totale, in tutta Italia, sono state 26.000 le colazioni offerte e circa 172 i bambini partecipanti.

 

Infografica Kellogg